Utilizziamo i cookies per personalizzare la sua navigazione e migliorare il nostro website. Per avere ulteriori informazioni su cosa sono i cookies, come vengono da noi utilizzati e come negare il suo consenso all'utilizzo di tutti o alcuni di essi, consulti la nostra Nota sui Cookies.
Se accede ad un qualunque elemento sottostante a questo banner acconsente all’uso dei cookies.




Mostra Corporate Art:
Esso Italiana partecipa con quattro opere 
della propria raccolta d’arte

Si inaugura il 25 giugno a Roma, presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, la mostra Corporate Art che si propone di recuperare e valorizzare la relazione tra il mondo del business e quello dell'arte.

La Esso Italiana partecipa con quattro opere proprie realizzate, nel 1951, da artisti che hanno preso parte al primo dei quattro Premi di Pittura “Esso”, promosso nell’anno del sessantesimo anniversario di fondazione della Società:

  • “Notturno” di Lorenzo Vespignani
  • “Raffineria” di Afro Basaldella
  • “Raffineria” di Giuseppe Santomaso
  • “Petroliera allo scarico” di Enrico Paulucci

I Premi di Pittura “Esso” nascono nel dopoguerra - negli anni della ricostruzione e dello sviluppo economico, sociale e culturale - per favorire il rapporto tra arte e industria. Manifestazioni promosse per invitare artisti a trarre motivo di ispirazione anche dal progresso del settore industriale ed esprimere, nella loro arte, il valore del ruolo sociale dell’impresa. Un connubio da cui ha tratto origine la Raccolta d’Arte della Esso Italiana che ne raccoglie le opere più prestigiose.

 

Notturno di Lorenzo VespignaniNotturno di Lorenzo Vespignani

 

 

A vincere il PrimoPremio di Pittura “Esso” sul tema “Arte e Industria Petrolifera” fu Renzo Vespignani con “Notturno”. Una tela capace di descrivere in un paesaggio quasi monocromo “la poesia delle zone industriali e periferiche delle moderne città”.

 

 

 

Raffineria di Afro BasaldellaRaffineria di Afro Basaldella

 

 

“Raffineria” di Afro Basaldella, appartiene al periodo della maturità del pittore, dopo la fase neocubista, e ne racconta la nuova ricerca di spazialità con il digradare dell’immagine in profondità attraverso la successione dei piani cromatici.

 

 

 

Raffineria di Giuseppe SantomasoRaffineria di Giuseppe Santomaso

 

 

Nella sua “Raffineria”, invece, Giuseppe Santomaso ritrae un possibile scorcio dell’area industriale di Porto Marghera, dove depositi, serbatoi, camini e tubi vivono in uno spazio bidimensionale.

 

 

 

 

Petroliera allo scarico di Enrico PaulucciPetroliera allo scarico di Enrico Paulucci

 

 

 

Ultima opera in mostra, “Petroliera allo scarico” di Enrico Paulucci, apprezzata dalla Giuria del Premio di Pittura"Esso" per il modo “estroso nel comporsi fino ad ottenere vivaci effetti decorativi”.

 

 

 

 

______________________________________________________

Per maggiori informazioni sul Primo Premio di Pittura “Esso”:

Bando del Premio -  Estratto di “Esso Rivista” (maggio-giugno 1950)
Articolo sul Premio - Estratto di “Esso Rivista” (maggio-giugno 1951)